Crea sito

Category > Verso il Nadir

Diario: 16 dicembre 2013

Non hai mai cercato la mia spalla per piangere. Non hai mai voluto il mio silenzio per riversarci dentro le tue angosce e le tue preoccupazioni. Non mi hai mai coinvolto nelle tue conquiste, i tuoi successi, le tue rivendicazioni. Non mi hai mai usata. Invece, io, avrei voluto esserlo. E non ha niente a […]

Continue reading

Pensieri della sera 38/52

E così ti vorrei, come prima della pioggia cupo ma con un raggio di sole ad accarezzarmi la pelle NonTiVoltare

Continue reading

Diario: 5 ottobre 2013

Ogni volta che sento il tuo nome un sorriso interiore, leggermente malinconico, mi invade. Nessuno lo vede. Nascondo anche lo sguardo affiché quella luce si rifletta solo dentro. Ho imparato a non pensarti, ad accogliere un rifiuto e farne una grande opportunità. Io sono migliore grazie a te. Ma ci sei. E non ci posso […]

Continue reading

Pensieri della sera 37/52

Perché ogni tramonto non è mai uguale a quello della sera prima. NonTiVoltare

Continue reading

Diario: 20 settembre 2013

Uscire una mattina di settembre…e trovarlo ad aspettarmi al solito angolo. Bere qualcosa insieme, ridere, sorseggiare il caffè. Trovarlo dimagrito, leggermente invecchiato, ma bellissimo. Camminargli a fianco, osservare la sua bocca sorridere…e desiderare di baciarlo a fior di labbra. Prima avrei faticato a contenere tutto questo, tradita da un nervosismo evidente. Ora lo contengo, lo […]

Continue reading

Luna a tre quarti

Buio. Luna a tre quarti. Mi piace sedermi qui fuori al buio, sola. Stendo le gambe, accendo una sigaretta e guardo la luna. Il lago non troppo lontano, quieto. Ho ripreso a fumare. Ormai da due settimane ed è già come se non avessi mai smesso. Al diavolo! La sigaretta tra le mie dita mi […]

Continue reading

Diario: 12 luglio 2013

Cosa sono le ferite interiori? Voragini aperte improvvisamente in cui si riversano dentro fiumi di sentimenti. Scivolano giù negli abissi profondi e man mano sedimentano. Affiorano improvvisamente a volte e ti lasciano senza fiato. Le lacrime sgorgano come allora, senza che sia passato alcun tempo. Ma se hai lavorato bene dentro di te, se i […]

Continue reading

prev posts prev posts