Crea sito

Distraction – I figli della Touch Generation

Tempo fa ho avuto il piacere di assistere ad uno sketch televisivo del comico Giacobazzi che, con la sua inconfondibile cadenza romagnola, esprimeva esilaranti considerazioni sugli adolescenti di oggi e la loro innata capacità di utilizzare  le nuove tecnologie di comunicazione.

Davvero divertente e… illuminante!!! Mentre lo guardavo riflettevo sul fatto che è proprio così e che, nonostante mi senta al passo coi tempi mi devo proprio arrendere all’evidenza… sono assai lontana dalla realtà delle nuove generazioni e  non riuscirò mai a fare parte della vera Touch Generation!!!

Da poco ne ho avuto la dimostrazione concreta:

avevamo organizzato una cena e  la figlia quattordicenne di una mia amica, probabilmente grazie anche ai nostri discorsi per lei poco interessanti, è crollata addormentata… almeno così sembrava… Osservandola bene ho capito che in realtà non dormiva ma era entrata in uno stato di “sospensione” (come il PC)  dal quale usciva appena si accendeva il display del suo smartphone, quindi, aprendo in sincrono gli occhi, riusciva a digitare qualcosa e poi… tornava in sospensione… Incredibile!!!

Nei potrei raccontare molte altre, anche di  cyber baby che con incredibile naturalezza sfogliano pagine di iPad e risolvono quiz  utilizzando i pennini piuttosto che le dita… ma magari lo farò qualche altra volta.

No… a me non chiedete di essere così evoluta… già è tanto se riesco a scrivere un sms senza cadere in una fontana

Ma c’è chi è messa peggio di me…

….assolutamente degna di DISTRACTION.

Mylen

Leggi anche:

Trackback URL

,

No Comments on "Distraction – I figli della Touch Generation"

Hi Stranger, leave a comment:

ALLOWED XHTML TAGS:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Subscribe to Comments