Crea sito

Il Silenzio asSenso

“Lasciamo il Silenzio al vento che arriva dopo aver sfiorato i rami degli alberi,
a un panorama che cattura lo sguardo,
a un’opera d’arte che non riusciresti a riprodurre e spalanca la bocca;
o davanti ad un cucciolo di animale,
o a un cucciolo d’uomo che ti inond’Amore;

lascia quel silenzio lì,
lascia quel silenzio andare e Tu parla.

Che non sia il linguaggio “non verbale” a dire.
Quel sistema paralinguistico scandito da tono, frequenza e ritmo,
quel sistema cinestesico fatto di sguardo, mimica, gesti e postura,
o prossemico il cui messaggio arriva occupando lo spazio,
o aptico che si racconta già solo nell’abbraccio che mette in contatto.

Siano le “parole” a parlare.

Anche se il non parlare è già un voler dire, solo in due casi ha Senso:
di fronte a un ‘ti amo’ che ti leva il fiato
o alla mancanza di parole di chi non ti ascolta più”

Felice settimana!

Jewel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.