Crea sito

La cacciatrice

Questa volta le nostre 13 domande per un libro sono per A.S. Twinblack, autrice de La cacciatrice, un thriller a sfondo erotico, da poco più di un mese pubblicato sulla piattaforma Amazon sia in formato cartaceo che ebook.

13 DOMANDE PER UN LIBRO

Dalla quarta di copertina:

Max Rouge, giovane aspirante giornalista, ha un chiodo fisso: rintracciare la donna con i capelli rossi alla guida di un Audi R8 nera. Conosciuta una sera in discoteca, quello che doveva essere un incontro di piacere, ha avuto, invece, una conclusione inaspettata. Scoprire l’identità della rossa non sarà per niente facile, tanto più che sembra essere scomparsa nel nulla.
Durante le sue ricerche, Max conosce Tania, una trentottenne solitaria e con problemi a relazionarsi con gli uomini. È accaduto qualcosa di orribile nel passato della donna, ma lei ha solo pochi ricordi frammentari, e gli incubi che la svegliano di notte.
Le strade di Max e Tania si incrociano con quelle di altri personaggi, ciascuno con oscuri segreti da nascondere, e man mano che Max si avvicina a scoprire chi è la donna dai capelli rossi, anche Tania inizia a riacquistare la memoria.
La verità verrà a galla in una trama complessa e intricata in cui nessuno è come sembra, ma tutti nascondono la loro vera natura per soddisfare la sete di vendetta.


13 DOMANDE PER UN LIBRO

1.COMINCIAMO DALL’INIZIO… L’INCIPIT DI LA CACCIATRICE?
Dalla balconata del Luxor, Max fissava la rossa seduta sullo sgabello. La massa di riccioli fluenti, che le ricadevano sulle spalle, sembravano lingue di fuoco danzanti. Più li guardava, più fremeva dalla voglia di farci scorrere in mezzo le dita. Appena entrato nel locale l’aveva notata subito e, da quel momento, era diventata il suo chiodo fisso. Aveva continuato a tenerla d’occhio mentre si dirigeva, in compagnia di Rudy e Lara, verso l’area dei privè, dove erano ad attenderli gli altri amici. Si era fermato a chiacchierare con loro per alcuni minuti, poi li aveva seguiti in pista, dove aveva ballato per circa un’ora. Ma per tutto il tempo non aveva fatto altro che pensare a lei, alla donna con i capelli rossi seduta al bancone del bar.

2.DOVE È AMBIENTATA LA STORIA?
Una città metropolitana, di fantasia.

3.CI DICI QUALCOSA SUI PROTAGONISTI?
I protagonisti sono molti, ciascuno con un ruolo cruciale per lo sviluppo della trama e ciascuno con la propria storia che in qualche modo si intreccia con quella degli altri. Ciascuno di loro porta una ferita nell’anima che ne condiziona comportamenti e pensieri e li spinge verso il desiderio vendetta.

4.IL TUO PERSONAGGIO PREFERITO?
Max. Aspirante giornalista che vive in subaffitto con una ultrasettantenne grintosa. Max è giovane, carino, soprattutto simpatico, un po’ sfigato, dalla battuta pronta e fissato col colore rosso e con le rosse di capelli, naturalmente.

5.QUANTO C’È DI TE NEI TUOI PERSONAGGI?
Io sono i miei personaggi, dal più importante a quello che viene appena menzionato. Tutti prendono vita grazie alle emozioni che proietto su di loro in una sorta di psicodramma raccontato.

6.QUALCOSA SUL TITOLO DEL LIBRO?
La cacciatrice è la donna che sa quello che vuole da un uomo e va a prenderselo. Sa essere manipolativa, seduttiva in modo pericoloso ma anche vendicativa quando si sente tradita.

7.UNA CITAZIONE DAL LIBRO?
Ciascuno di noi ha nell’anima una ferita che ne condiziona l’agire. Profonda o superficiale, nessuno può dirlo, se non chi ne avverte il dolore. È per questa ragione che vittima e carnefice sono solo due facce della stessa medaglia.

8.HAI FATTO RICERCHE O TI SEI DOCUMENTATO PER SCRIVERE IL LIBRO?
Mi documento sempre quando scrivo, anche per cose che potrebbero sembrare futili. Per esempio anche a che ora è tramontato il sole il 4 agosto del 2017, se devo menzionarlo in qualche modo nella storia.

9.HAI PENSATO DI SCRIVERE UN SEGUITO?
Proprio un seguito a La cacciatrice no. Ma ho deciso di rendere Max e i suoi amici, i protagonisti di una serie di thriller/noir erotici sullo stesso genere. Ho già buttato giù la bozza del prossimo e deciso il titolo. Credo che lo pubblicherò per Natale prossimo.

10.RICORDI COSA TI HA DETTO LA PRIMA PERSONA CHE HA LETTO IL TUO LIBRO?
Che è una storia intricata, avvincente e ben scritta, con attenzione ai dettagli e alla psicologia dei personaggi.

11.ALTRI LIBRI SCRITTI?
Il fuoco dentro; La maschera; Il desiderio di Emma; My Bull Boy; Gioco Carnale; Un cuore nuovo; Blind; Volevo essere mister Grey; Apatia mortale; La notte dello scorpione.

12.ALTRI GENERI LETTERARI SCRITTI O CHE TI PIACEREBBE SCRIVERE?
Credo di aver spaziato parecchio da quando ho iniziato a pubblicare, nel 2015. Erotico, horror, thriller, umoristico. Che poi sono i generi che mi piace anche leggere. Mi rimane da scrivere un saggio. Su cosa, ancora devo stabilirlo, ma l’ispirazione verrà a tempo debito.

13.COSA STAI LEGGENDO E QUALE LEGGEREBBERO I PROTAGONISTI DEL TUO LIBRO?
Sto leggendo: Nella notte un grido di Mary Higgins Clark, lo stesso che leggerebbe Tania Spadaro, una delle protagoniste del mio romanzo. Max invece leggerebbe: I segreti del seduttore.

ATTENZIONE – Ci sono scene che potrebbero urtare la sensibilità di alcuni lettori!

Ringraziamo A.S. Twinblack per aver risposto alle nostre 13 domande per un libro e a voi tutti buona lettura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.