Crea sito

Lei che… (7)

Come in ogni tradimento che si rispetti,
sono stata l’ultima a saperlo,
mi è di consolazione
il pensiero
che non ti stavi divertendo alle mie spalle.

Era un affare serio,
forse da principio preso sottogamba,
ma sapevi già che mi avrebbe fatto soffrire
e quindi hai cercato di mantenere segreta
più a lungo possibile
la tua doppia vita.

Poi,
quando l’ho scoperta…
una sola parola mi viene in mente ripensando a quel giorno:
inabissarsi.

Ho visto in un solo istante
la nostra vita insieme,
la tua vita e la mia vita,
colare a picco.

Una premonizione
che forse avrei dovuto accettare immediatamente,
come una partita di calcio persa al “golden goal”.

E invece no,
non è andata così,
c’è stata la lotta
e la speranza
e l’illusione
e il dolore
e la caparbietà
e le suppliche
e le minacce…
e la fine.

(continua 8)

Trackback URL


No Comments on "Lei che… (7)"

Hi Stranger, leave a comment:

ALLOWED XHTML TAGS:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Subscribe to Comments