Crea sito

Mission Possible: I poteri di Invisible Dad

Stando ai racconti della mamma, i poteri di Invisible Dad si sono manifestati fin da bambino.

La prima volta che ha notato qualcosa di strano è stato quando, passando per il soggiorno, ha trovato una gran macchia di inchiostro sopra il divano bianco e del suo bambino più nessuna traccia. E’ passato poco tempo e sono arrivati i primi reali sospetti:  ogni volta che c’era qualche disastro, di suo figlio più neanche l’ombra. La conferma è arrivata quando crescendo il ragazzino aveva la capacità di volatilizzarsi per ricomparire ore dopo, sempre, sempre lontano dal disastro. Infine si è dovuta arrendere all’evidenza dei fatti  quando, in una riunione a scuola, ha dovuto faticare non poco per far ricordare agli insegnanti chi fosse quel misterioso ragazzo il cui banco sembrava essere spesso vuoto.

Ma Invisible Boy era anche un bravo ragazzo: ottimi voti a scuola (la mamma è ancora convinta che, per via della sua invisibilità, lo confondessero con il timido secchione suo compagno di banco) e bravo figliolo sempre pronto ad aiutarla con le buste della spese e ad apparecchiare la tavola. Ma se provava a chiedere di  più: puff… 100% di invisibilità pura.

Come la maggior parte dei supereroi, crescendo si è anche potenziato e da Invisible Boy si è evoluto in Invisible Man. Periodo profondamente buio per la mamma e per le ragazze che dopo il primo appuntamento, perdevano ogni speranza di arrivare a un improbabile secondo appuntamento e un impossibile terzo appuntamento.

Poi, ancora non mi spiego come e soprattutto perché, sono arrivata io. All’epoca ero senza poteri… sorprendente come abbia fatto a vederlo il tempo necessario per innamorami di lui. Insomma è ancora un mistero quale casualità così fortunata mi abbia portato a trovarmi nel momento giusto e nel posto sbagliato. Ma questa è un’altra storia che vi racconterò un’altra volta.

Non è stato però per merito mio che l’evoluzione di Invisible Man si è completata: è stato necessario l’arrivo di Dynamic Girl e successivamente di Baby Jumper . Non so bene quali cromosomi si siano attivati modificando ulteriormente la sua catena DNA – RNA ma il risultato sul suo organismo è stata l’evoluzione dello stato finale, spero, in “Invisible Dad”: avevamo davanti a noi, o meglio, non avevamo più davanti a noi colui che chiamamavamo Invisible Man. Non oso immaginare cosa succederebbe se la squadra si allargasse con la nascita di un terzo super-baby (ipotizzo qualcosa di simile al mito del Saint Graal), ma poiché anche i miei poteri sono proporzionali ai baby di questa famiglia, rinuncio alla curiosità.

Come me anche lui di giorno ha una copertura, ma non ne potrò parlare. E’ talmente segreta e gli occupa talmente tanto tempo che a volte sospetto che in realtà sia proprio il nostro Invisible Dad la vera copertura.

Ma in fondo sono comprensiva e devo ammettere che è realmente bravo. Con il tempo quando si volatilizza non emette neanche più quel classico puff che, quando l’ho conosciuto, contraddistingueva le sue sparizioni. E ora neanche me ne accorgo più, sto parlando… mi giro e non so più che fine abbia fatto.

C’è da dire però che quando la situazione è davvero pericolosa, puoi scommetterci, lui fa sempre la sua comparsa. Quando tutto mi sembra perduto, e penso di non potercela fare… so perfettamente, come lo sanno Dynamic Girl e Baby Jumper, che possiamo contare su di lui.

E come tutti i veri supereroi, Invisible Dad non ci delude mai!

by Elastic Mum

Leggi anche:

  • Mission Possible (la squadra)
  • Il compleanno di Dynamic Girl
  • I poteri di Elastic Mum
  • I poteri di Invisible Dad
  • Dynamic Girl e Baby Jumper Versus the World

    Trackback URL

    ,

    No Comments on "Mission Possible: I poteri di Invisible Dad"

    Hi Stranger, leave a comment:

    ALLOWED XHTML TAGS:

    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

    Subscribe to Comments