Crea sito

Koru | Deana – Libro I di Mathilda Stillday

Koru è il primo romanzo della trilogia di Deana di Mathilda Stillday , edito da Siska Editore.

20140218-214644.jpg

Sette donne. Sette doni. Sette simboli.
Siamo in Nuova Zelanda. Da qualche settimana Deana Bell, poetessa e proprietaria di un B&B, riceve strani messaggi sul cellulare. In una notte di luna piena avviene la svolta. Sul taccuino con incise le sue iniziali, Deana scrive una poesia che suona come una premonizione in rima…
Da quella notte alcune donne molto speciali entreranno a far parte della vita di Deana, mentre persone e fatti legati al suo passato torneranno con prepotenza nel suo presente.
Koru è un romanzo in cui paranormale, mistero e crescita personale si fondono insieme , dando vita a una narrazione avvincente.

Mathilda Stillday, all’anagrafe Silvia Ancordi, nasce a Bergamo nel 1975. Durante gli studi in Scienze dell’educazione inizia un percorso di crescita personale e spirituale e si avvicina alle terapie complementari, al channeling e successivamente alla legge di attrazione e agli angeli.
Dice di sé: “Se fossi meno timida sarei una moderna cantastorie”. Ha pubblicato diversi racconti in antologie cartacee e predilige il paranormal fantasy. Koru è il primo capitolo della trilogia Deana, che verrà interamente pubblicata da Siska.

Vi lascio con la visione di questo bellissimo booktrailer:

 

 

Continue reading

, ,

Pensieri della sera 39/52

20131216-165034.jpg

E tutto intorno non vedo più nulla, non sento rumori e non c’è nessun caos, solo silenzio, solo…io.
NonTiVoltare

Continue reading

Diario: 16 dicembre 2013

Non hai mai cercato la mia spalla per piangere. Non hai mai voluto il mio silenzio per riversarci dentro le tue angosce e le tue preoccupazioni. Non mi hai mai coinvolto nelle tue conquiste, i tuoi successi, le tue rivendicazioni.
Non mi hai mai usata.
Invece, io, avrei voluto esserlo.
E non ha niente a che vedere con stupide storie di attrazione, di sesso, di conquiste.
Io lo avrei voluto per me.
Così, finalmente, mi sarei alleggerita di questo peso opprimente, avrei potuto liberare questa maledetta voglia di esserti accanto e far parte, un poco, della tua vita.

Laltrame

Continue reading

Pensieri della sera 38/52

E così ti vorrei,
come prima della pioggia
cupo
ma con un raggio di sole
ad accarezzarmi la pelle

NonTiVoltare

20131209-012448.jpg

Continue reading

Diario: 5 ottobre 2013

Ogni volta che sento il tuo nome un sorriso interiore, leggermente malinconico, mi invade. Nessuno lo vede. Nascondo anche lo sguardo affiché quella luce si rifletta solo dentro. Ho imparato a non pensarti, ad accogliere un rifiuto e farne una grande opportunità. Io sono migliore grazie a te. Ma ci sei. E non ci posso fare niente.
Laltrame

Continue reading

Pensieri della sera 37/52

Perché ogni tramonto non è mai uguale a quello della sera prima.
NonTiVoltare

20131209-012202.jpg

Continue reading

Diario: 20 settembre 2013

Uscire una mattina di settembre…e trovarlo ad aspettarmi al solito angolo.
Bere qualcosa insieme, ridere, sorseggiare il caffè.
Trovarlo dimagrito, leggermente invecchiato, ma bellissimo.
Camminargli a fianco, osservare la sua bocca sorridere…e desiderare di baciarlo a fior di labbra.
Prima avrei faticato a contenere tutto questo, tradita da un nervosismo evidente.
Ora lo contengo, lo tengo dentro. Ed è tutto mio.
Non ti preoccupare, amore.
Non voglio che tu mi appartenga. Non voglio sottrarti ai tuoi amori. Che amo perché sono tuoi.
Sono solo felice che tu sei qui, ora.
By Laltrame

Continue reading

prev posts prev posts